Get Adobe Flash player
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi137
mod_vvisit_counterIeri1070
mod_vvisit_counterSettimana4899
mod_vvisit_counterMese31803
mod_vvisit_counterTotale2006768

Oggi è il 27 Apr 2018



Fade Iterator

Meteo settimanale Colleferro



Tasso d'interesse legale dimezzato da gennaio 2015

 

Ridotto dal 1° gennaio 2015 il tasso d'interesse legale per contratti e pendenze fiscali


Si riduce il tasso d'interesse legale che a partire dal 1° gennaio 2015 scende allo 0,5% dimezzandosi rispetto all'attuale 1,0% che resta valido fino al 31 dicembre 2014.


La riduzione attua il decreto 11 dicembre 2014 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 290/2014, che ne determina il valore sulla base del rendimento medio lordo annuo dei titoli di Stato (di durata non eccedente i dodici mesi) e tenendo conto del tasso d'inflazione medio dell’anno (art. 2, comma 185, l. 662/1996).

Il provvedimento ridurrà l'impatto economico per quei contribuenti chiamati a pagare l'interesse legale (in aggiunta alla mora) dovuto per tardivi o mancati pagamenti fiscali (IMU, Tasi, ecc.) o per contratti i cui versamenti previsti per una certa data, non sono stati effettuati (preliminari di compravendita, ecc.)


Naturalmente il nuovo tasso dello 0,5% si applica sulle somme poste in pagamento a decorrere dal 1 gennaio 2015, concernenti i casi di:

♦ rapporti tra cittadino e Stato (pendenze fiscali, rimborsi, ecc.),

♦ contratti in cui non è stato stabilito un interesse diverso tra le parti.


Un adeguamento dovuto, commenta il Presidente di Areaconsumatori Avv. Rocco SOFI, con con aggiornamenti tornati a cadenza annuale, dopo il "blocco temporale" che il Governo Monti aveva fissato nel biennio 2012 - 2013 quando aveva anche rialzato il tasso al 2,5% dal precedente 1,5%.

L'alleggerimento degli oneri, continua l'Avv. SOFI, agevola quei consumatori chiamati a corrispondere interessi legali, anche se il valore sceso al livello più basso di sempre conferma il persistente ristagno della situazione economica.


Andamento storico dell'interesse legale:


Periodo

Interesse

21.04.1942 - 15.12.1990

5,0 %

16.12.1990 - 31.12.1996

10,0 %

01.01.1997 - 31.12.1998

5,0 %

01.01.1999 - 31.12.2000

2,5 %

01.01.2001 - 31.12.2001

3,5 %

01.01.2002 - 31.12.2003

3,0 %

01.01.2004 - 31.12.2007

2,5 %

01.01.2008 - 31.12.2009

3,0 %

01.01.2010 - 31.12.2010

1,0 %

01.01.2011 - 31-12-2011

1,5 %

01.01.2012 - 31-12-2013

2,5 %

01.01.2014 - 31.12.2014

1,0 %

01.01.2015 - 31.12.2015 0,5 %