Get Adobe Flash player
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi320
mod_vvisit_counterIeri1276
mod_vvisit_counterSettimana5826
mod_vvisit_counterMese23977
mod_vvisit_counterTotale2136221

Oggi è il 20 Lug 2018



Fade Iterator

Meteo settimanale Colleferro



Sostieni anche Tu la petizione online al Parlamento Europeo - no al revamping degli Inceneritori di Colleferro

 

Sostieni la petizione n. 1528/2016 - no al revamping degli inceneritori

 

Se non sei pratico delle procedure online, vai a fondo pagina e segui le istruzione partendo dal punto 1


Proseguendo nelle iniziative sull'annosa questione dei termovalorizzatori di Colleferro, fonte di inquinamento ambientale per

tutta la valle del Sacco e non solo, Areaconsumatori per tramite del suo Presidente Avv. Rocco Sofi, ha preparato una petizione voluta e firmata da oltre 500 cittadini residenti del posto per sostenere il no al revamping degli inceneritori siti in località Colle Sughero.


Tale petizione depositata al Comune di Colleferro ad ottobre 2016 non ha mai ottenuto risposta.


La petizione pertanto è stata inviata a dicembre 2016 al Parlamento Europeo di Bruxelles, ufficio per le petizioni.


Bruxelles diversamente dal Comune di Colleferro, ha accolto la petizione (protocollo numero 1528/2016) comunicandolo ufficialmente al depositario, successivamente ha tradotto il testo in 14 lingue che ha distribuito a 34 Europarlamentari, coinvolgendo nell'attività d'indagine oltre che la stessa Commissione per le petizioni, anche le Commissioni di ambiente, sanità, e pubblica sicurezza alimentare.


La petizione infine è stata pubblicata sul sito del Parlamento Europeo di Bruxelles per raccogliere online le adesioni dei cittadini, necessarie per sostenere e rafforzare l'iniziativa. Vedi la petizione pubblicata sul sito del Parlamento Europeo


Tutti i Cittadini contrari al revamping degli inceneritori di Colleferro pertanto, che siano residenti nella valle del Sacco, in aree limitrofe, o che semplicemente non condividono questo modo di operare, sono invitati a sottoscrivere online sul sito del Parlamento Europeo, il proprio sostegno alla petizione, sostegno necessario per il prosieguo della petizione stessa.


Per sostenere la petizione tuttavia occorre prima registrarsi sul sito del Parlamento Europeo, atto formale che richiede solo pochi minuti, necessario a garantire il corretto sostegno, la combinazione di login, password, e indirizzo e-mail infatti è univoca e impedisce che per eventuali errori dimenticanze o dolo sia possibile ripetere il sostegno a una petizione già votata.


Per chi ha poca dimestichezza con le procedure online, di seguito trova link e passi necessari per iscriversi al portale Europeo delle Petizioni e sostenere la petizione.

◊ Nota: Cliccando sulle immagini si aprono pagine separate dove le figure vengono ingrandite per facilitare la consultazione

◊           Dopo la consultazione tornare indietro alla pagina iniziale cliccando sulla finestra in alto a sinistra e continuare


1. Portale del Parlamento Europeo per le petizioni:

♦ Cliccare sul link in evidenza, comparirà la pagina della petizione

♦ Cliccare su "registrati qui" dove indicato dalla freccia

Petizione n. 1528/2016 - no al revamping degli inceneritori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2. Come registrarsi

♦ Entrare nel modulo di registrazione:

♦ Compilare tutti i quadri,

♦ Nell'ultimo riquadro di fondo pagina digitare i 5 caratteri del quadro CAPTCHA (è una sicurezza attiva ad evitare che il form sia compilato da robot o sistemi automatici).

♦ Premere il tasto < Invio >

 

 

 

 

 

 

 

3. Registrazione

♦ Dopo l'invio compare il messaggio "FATTO" che conferma l'inserimento dei dati

♦ All'indirizzo fornito viene inviata un'e-mail per completare la registrazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4. Conferma della registrazione

♦ Nella casella di posta arriva un'e-mail (testo in Inglese) con un link di conferma

♦ Confermare come nell'immagine cliccando sul primo link nella riga superiore

♦ Attenzione, senza conferma la registrazione resta sospesa

 

 

 

 

5. Ricerca della petizione

♦ Inserire login e password appena definite per entrare nel sito

♦ Cliccare sulla finestra < Vedi Petizioni > indicata dalla prima freccia in alto (Rossa)

♦ Cercare la Petizione digitando il protocollo 1528/2016 o "Colleferro" sul primo rigo come indicato dalla freccia centrale (Blu)

♦ Cliccare < Cerca > sul pulsante in basso a destra indicato dalla freccia (Marrone)

 

 

 

 

 

 

 

6. Visualizza la petizione

Aperta la petizione cliccare sul tasto < Visualizza > indicato dalla freccia, per accedere al testo completo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

7. Accesso al testo della petizione

Con l'accesso, si può leggere il testo completo della petizione e sostenerla tramite il pulsante < Sostieni > indicato dalla freccia.

♦ Premere su < Sostieni >

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

8. Sostegno della petizione

Se tutti i passaggi avvengono correttamente la petizione è sottoscritta e compare una nuova schermata di conferma con la scritta:

♦ FATTO, il suo sostegno alla petizione è stato trasmesso