Get Adobe Flash player
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1109
mod_vvisit_counterIeri973
mod_vvisit_counterSettimana1109
mod_vvisit_counterMese31796
mod_vvisit_counterTotale3339404

Oggi è il 27 Giu 2022
Fade Iterator



Meteo settimanale Colleferro



Nuove regole anti Covid adottate su base nazionale in vigore da sabato 8 gennaio: Nuovi criteri e priorità.

 

Partono da sabato 8 gennaio 2022 le nuove regole di contenimento del Covid, cambiano le norme per l'accesso al lavoro, per il trasporto, e si introduce l'obbligo vaccinale per gli over 50.

 

Da sabato 8 gennaio pertanto, e fino al termine dello stato di emergenza (prorogato al 31 marzo 2022), diventa obbligatorio il cosiddetto "super green pass", o "green Pass rafforzato" che ha una durata di 6 mesi, e si può ottiene o essendosi vaccinati, o guariti dal Covid.

 

 

Di seguito una sintesi delle misure adottate:


 

Dall'8 gennaio:

Vaccino obbligatorio per


♦Tutti coloro che abbiano compiuto 50 anni (o li compiono dal 7 gennaio al 15 giugno.

Scatta la sanzione di 100 euro, tramite l'Agenzia delle entrate: se entro il 1° febbraio non si rispettano indicazioni e termini del ciclo vaccinale completo:

♦Tutto il personale delle università, delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica e degli istituti superiori equiparati a quello scolastico.

 

Quarantena

♦Dopo l'isolamento previsto, basta un tampone negativo per riattivare automaticamente il "green Pass" senza certificazione medica.

 

Smart Working

♦Raccomandato il massimo utilizzo sia nel settore pubblico che nel privato.

 

Dal 10 gennaio:

Green pass rafforzato (vaccino o guarigione Covid)

 

Obbligatorio per:
- accedere al trasporto pubblico locale (bus, metro, tram, ecc)

- accedere ad alberghi e strutture ricettive

- accedere ad aerei, treni e navi
- accedere a centri di congressi
- accedere a servizi di ristorazione, anche all’aperto

- accedere a piscine, palestre, e centri benessere, anche all’aperto

- accedere a centri sociali, culturali e ricreativi, anche all’aperto

- partecipare a sport di squadra,- partecipare a sagre e fiere

- partecipare a feste derivanti da cerimonie civili o religiose
- prendere impianti di risalita

Oltre che:

-ristoranti e locali al chiuso anche per consumo al banco

-musei e mostre

-centri benessere al chiuso

-centri termali (eccetto riabilitative o terapeutiche)

-parchi tematici e divertimento

-centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso (eccetto i centri rieducativi per l'infanzia)

-sale gioco, scommesse, bingo e casinò.

-ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa, con obbligo di tampone negativo o terza dose.

◊In toscana questa norma è estesa anche a ospedali e strutture sanitarie in genere.

 

Dal 20 gennaio

Green pass base (con tampone antigenico valido 48h oppure molecolare valido 72h) obbligatorio per i clienti di:

-parrucchieri

-barbieri

-centri estetici

 

Dal 1° febbraio

Green pass base

Obbligatorio per i clienti di:

-uffici pubblici

-servizi postali, bancari, finanziari

-attività commerciali (fatte salve quelle necessarie alle esigenze primarie ed essenziali della persona, individuate con successivi DPCM)

 

Dal 15 febbraio

Green pass rafforzato (con vaccino o guarigione da Covid-19)

Obbligatorio per:

-lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età per accedere ai luoghi di lavoro (fino al 15 giugno)